www.comuneescalaplano.info/h7103


Contesto Pagina

Opportunità

Bonus asilo nido e forme di supporto presso la propria abitazione


Cosa è

E' un contributo di massimo 1.000,00 euro, per il pagamento di rette per la frequenza di asili nido pubblici e privati e di forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche.


Destinatari

La domanda può essere presentata dal genitore di un minore nato o adottato dal 1 gennaio 2016 in possesso dei seguenti requisiti:
  • residenza in Italia;
  • cittadinanza italiana o cittadinanza UE o permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo o carte di soggiorno per familiari extracomunitari di cittadini dell'Unione europea o carta di soggiorno permanente per cittadini extracomunitari o status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria;
  • relativamente al contributo asilo nido, il richiedente è il genitore che sostiene l'onere del pagamento della retta;
  • relativamente al contributo per forme di assistenza domiciliare, il richiedente deve coabitare con il figlio e avere dimora abituale nello stesso comune.

Documenti richiesti

Alla presentazione della domanda dovrà essere allegata la documentazione che dimostra il pagamento almeno della retta relativa al primo mese di frequenza per cui si richiede il beneficio oppure, nel caso di asili nido pubblici che prevedono il pagamento delle rette posticipato rispetto al periodo di frequenza, la documentazione da cui risulti l'iscrizione o comunque l'avvenuto inserimento in graduatoria del bambino.

Le ricevute corrispondenti ai pagamenti delle rette relative ai mesi successivi dovranno essere allegate entro la fine del mese di riferimento e, comunque, non oltre il 31 gennaio 2019. Per i soli frequentanti asili nido pubblici che emettano i bollettini di pagamento dell'ultimo trimestre oltre tale data, la documentazione di spesa potrà essere allegata improrogabilmente entro il 1 aprile dell'anno successivo.

La prova dell'avvenuto pagamento potrà essere fornita tramite: ricevuta, fattura quietanzata, bollettino bancario o postale e, per i nidi aziendali, tramite attestazione del datore di lavoro o dell'asilo nido, dell'avvenuto pagamento della retta o trattenuta in busta paga.

Il bonus per le forme di supporto presso la propria abitazione viene erogato dall'Istituto a seguito di presentazione da parte del genitore richiedente, che risulti convivente con il bambino, di un attestato rilasciato dal pediatra di libera scelta che attesti per l'intero anno di riferimento "l'impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica".


Modalità di accesso

E' possibile presentare domanda a partire dalle ore 10:00 del 29.01.2018 e fino alle ore 23:59 del 31.12.2018.

La domanda deve essere presentata all'INPS esclusivamente, in via telematica, nei seguenti modi:
  • sito dell'INPS, servizi per il cittadino, tramite PIN dispositivo;
  • telefono, chiamando il Contact Center Integrato - numero verde 803164 o numero 06164164;
  • patronati, attraverso i servizi offerti dagli stessi.

Precisazioni

Il bonus asilo nido viene erogato con cadenza mensile, parametrando l'importo massimo di 1.000 euro su 11 mensilità, per un importo massimo di 90,91 euro direttamente al beneficiario che ha sostenuto il pagamento, per ogni retta mensile pagata e documentata.

Nell'ambito delle forme di assistenza domiciliare in favore di bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche l'Istituto eroga il bonus di 1.000,00 euro in un'unica soluzione direttamente al genitore richiedente.

Qualora il richiedente intenda fruire del beneficio per più figli sarà necessario presentare una domanda per ciascuno di essi.


Per maggiori informazioni:
  • consultare il sito internet dell' INPS.

Scarica le informazioni in PDF


Validatori