www.comuneescalaplano.info/h7103


Contesto Pagina

In primo piano

Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19

Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il testo del DPCM 3 novembre 2020, con i relativi allegati, recante le nuove misure adottate per il contrasto alla diffusione del Covid-19.

Leggi il decreto del 3 novembre 2020

Leggi gli allegati al decreto del 3 novembre 2020

Si pubblica inoltre il nuovo modello di autocertificazione (in pdf editabile) che dovrà essere utilizzato per gli spostamenti consentiti esclusivamente da motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute, dalle ore 22.00 alle ore 5.00 del giorno successivo.
Il Presidente del Consiglio ha firmato il DPCM 24 ottobre contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19 sull'intero territorio nazionale.

Leggi il decreto


Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 18 ottobre 2020 sulle ulteriori misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19

Leggi il decreto


Approvato dal Consiglio dei Ministri, e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, il decreto che proroga al 31 gennaio 2021 lo stato di emergenza e prevede nuove misure anti-covid a partire dall'obbligo di avere sempre con  sé un dispositivo di protezione delle vie respiratorie.

Il decreto prevede l'obbligo di indossarlo nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e  in  tutti  i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le  circostanze  di  fatto,  sia  garantita  in  modo continuativo la condizione  di  isolamento  rispetto  a  persone  non conviventi, e comunque con salvezza  dei  protocolli  e  linee  guida anti-contagio  previsti  per  le  attività  economiche,  produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande.

Sono esclusi dai suddetti obblighi:
a) i bambini di età inferiore ai sei anni;
b) i soggetti con patologie o disabilità  incompatibili  con l'uso della mascherina, nonché coloro che per interagire  con  i predetti versino nella stessa incompatibilità.


Validatori