www.comuneescalaplano.info/h7103


Contesto Pagina

In primo piano

Contributi per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo nel corso del 2022 e successivi cinque anni, a favore di nuclei familiari che risiedono o trasferiscono la residenza a ESCALAPLANO.

10/10/2022 - Contributi per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo nel corso del 2022 e successivi cinque anni, a favore di nuclei familiari che risiedono o trasferiscono la residenza a ESCALAPLANO.

Il comune di Escalaplano concede contributi, sotto forma di assegno mensile, per ogni figlio nato, adottato o in affido preadottivo nel corso del 2022 e negli anni successivi fino al compimento del quinto anno di età del bambino. Il beneficio è concesso ai sensi dell'art. 13, comma 2, lett. a) della legge di stabilità regionale dell'anno 2022 (L.R. n. 3/2022).

L'ammontare dell'assegno è pari a 600 euro mensili per il primo figlio nato e a 400 euro per ogni figlio successivo al primo, a prescindere dell'ISEE del nucleo familiare, e verrà erogato fino a capienza dei fondi disponibili assegnati.

L'avviso e il modello di domanda da compilare sono pubblicati nell'Albo Pretorio on line.

Leggi l'Avviso pubblico

Scarica il modulo da presentare
Termini e modalità di presentazione delle domande:

Per poter accedere al contributo è necessario presentare richiesta al comune di Escalaplano. L'avviso pubblico prevede l'individuazione di finestre temporali per la presentazione delle domande di ammissione al contributo, così distribuite:

- prima finestra temporale: domande presentate entro il 15/11/2022 per la prima assegnazione dei contributi 2022 a favore dei nati fino al 31 ottobre 2022;

- seconda finestra temporale: domande presentate dal 16/11/2022 e fino al 15/01/2023 per la seconda assegnazione dei contributi 2022 ai nati fino al 31 dicembre 2022;

Il beneficio è concesso ai sensi dell'art. 13, comma 2, lett. a) della legge di stabilità regionale dell'anno 2022 (L.R. n. 3/2022)e della deliberazione della Giunta regionale n.28/22 del 09 settembre 2022.

Per ulteriori informazioni leggi la deliberazione della Giunta regionale n.28/22 del 09 settembre 2022.


Validatori